25 Aprile – visita ad Opicina: omaggio al luogo di sepoltura di 29 soldati sovietici

L’ambasciatore Yelemessov, conclusa la cerimonia alla Risiera di San Sabba, si è recato a visitare il luogo in cui furono sepolti 29 soldati sovietici caduti durante la battaglia di Opicina, combattuta dal 29 aprile al 3 maggio 1945 fra le truppe della IVª Armata jugoslava, la Wehrmacht, la compagnia di Polizia SS e unità collaborazioniste, battaglia che fu estremamente aspra per l’ importanza strategica di quel nodo stradale, rimasero sul terreno centinaia di caduti sia tedeschi e collaborazionisti che partigiani.

L’Ambasciatore, accompagnato dal console onorario Bellinello e dall’assessore comunale Edi Kraus, sono stati ricevuti da una delegazione della locale Anpi e da alcuni dei giovani che hanno provveduto al recupero del sito, abbandonato dal 1962 anno in cui le salme furono traslate al Cimitero ex Militare di Trieste.

Foto e video Copyright 2015 © DZP doo – PRAE srl